Come comunicare la nostra posizione in caso di emergenza

La pratica della MTB è uno sport sano e divertente ma bisogna prestare sempre la massima attenzione perchè l’imprevisto è sempre dietro l’angolo. Potremmo ritrovarci in situazioni di pericolo e comunicare con precisione la propria posizione potrebbe risultare di vitale importanza.

Se ci troviamo in una situazione di pericolo e abbiamo quindi necessità di contattare i soccorsi e fornire la nostra posizione lo smartphone ci viene in aiuto. Esistono infatti moltissime applicazioni per smartphone in grado di rilevare le coordinate gps e indicare con esattezza la nostra posizione.

Per rilevare la nostra posizione possiamo utilizzare molto semplicemente google maps che solitamente è preinstallato su qualsiasi smartphone. Appena compare la mappa in google maps se abbiamo attiva la localizzazione gps sullo smartphone compare un pallino sulla mappa che indica la nostra posizione. Tenendo premuto per qualche secondo con il dito sul pallino in alto nella barra dove digitiamo gli indirizzi compare una serie di numeri. Quelle sono le nostre coordinate GPS. Le cordinate sono rilevabili anche in modalità offline non occorre la connessioni dati per visualizzarle.

Possiamo copiare le coordinate tenendo premuto per qualche secondo il dito sopra di esse, comparirà il menù copia dopo di che potremo incollarle in qualsiasi app di messagistica.

Se siamo fortunati e ci troviamo in una zona coperta dalla connessione dati possiamo utilizzare whatsapp per comunicare la nostra posizione a chi vogliamo. Se invece ci troviamo in una zona senza copertura dati ma solo rete cellulare possiamo utilizzare il vecchio sms su cui incolliamo le coordinate copiate in precedenza e il messaggio di aiuto ai contatti prescelti. E’ consigliabile allertare più persone possibile per essere sicuri che qualcuno legga il messaggio.

Esiste poi una funzione molto interessante di google maps che magari molti non conoscono ma che si rivela molto utile nel caso uscissimo da soli. Google maps infatti integra una funzione di tracciamento in tempo reale che invia la nostra posizione in qualsiasi momento ai contatti con cui decidiamo di condividerla.

Per attivarla seguiamo questi semplici passaggi:

Apriamo google maps sul nostro smartphone e premiamo l’icona del menù posta in alto a sinistra (il pulsante con le tre linee orizzontali). Nel menù che si apre selezioniamo Condivisione della posizione (vedi foto)

Nella schermata successiva premiamo su inizia

Quindi selezioniamo il contatto o i contatti con i quali vogliamo condividere la nostra posizione e per quanto tempo vogliamo condividerla, è consigliabile scegliere fino alla disattivazione.

Selezionati i contatti decidiamo come vogliamo inviare il link, possiamo scegliere tra varie possibilità: Whatsapp, SMS, email, ecc. E’ preferibile usare l’SMS per essere certi che anche in mancanza di rete dati il nostro contatto possa ricevere il messaggio.

I contatti con cui abbiamo condiviso la posizione riceveranno così un link attraverso il quale potranno visualizzare sulla mappa la nostra posizione in tempo reale. Se ci troviamo in una zona non coperta da rete dati riusciranno a visualizzare l’ultima posizione registrata. Questo è già un importante dato da cui partire in caso di emergenza.

E’ sempre meglio comunque, se possibile, evitare di uscire da soli, avendo almeno un compagno in caso di incidente sarà lui ad allertare i soccorsi e a comunicare la nosta posizione. Se ci si trova in una zona priva di connessione e di liena telefonica il nostro amico potrà spostarsi in una zona dove c’è copertura magari salendo in un punto più alto o scoperto per allertare i soccorsi.