Trovare la propria posizione con tre semplici parole grazie a What3words

Siete stanchi di trovare la vostra posizione GPS utilizzando le coordinate composte da complicate serie numeriche, gradi, minuti, secondi, Nord, Est? E se vi dicessi che potete trovare la vostra posizione digitando soltanto 3 semplici parole ci credereste? Ebbene è proprio così grazie a What3words.

Che cos’è What3words

What3words è un progetto innovativo. Gli sviluppatori hanno creato una griglia a livello globale composta da tanti quadratini formato 3×3 metri e ad ognuno di questi quadratini è stata assegnata una sequenza di tre semplici parole casuali che lo indentificano in modo univoco.

Quindi se mi trovo in una determinata posizione sarò all’interno di un quadratino 3×3 metri che What3words identifica mediante tre parole separate da un punto. Anzichè utilizzare le classiche coordinate gps è possibile, pertanto, stabilire la posizione mediante 3 parole nel formato seguente: parola.parola.parola

Qui in  basso si riporta il link al sito di what3words con la mappa online.

Vai alla mappa online: https://what3words.com/vasca.amica.ribassi

Scaricare l’app

Per scaricare l’applicazione utilizziamo i pulsanti qui in basso. L’app è disponibile sia per android che per Ios

Playstore Appstore

Come funziona l’app

L’app è molto facile da usare. Appena lanciata scarichiamo la lingua di nostro interesse dopo di che siamo pronti all’utilizzo.

In impostazioni andiamo in opzioni di condivisione e in questa schermata possiamo personalizzare il messaggio che condivideremo con i nostri contatti per inviare la nostra posizione. Suggerisco di abilitare le coordinate in gradi minuti secondi per chi non è a conoscenza di questo servizio. Lasciamo il testo che spiega a chi riceve il messaggio di cosa si tratta e il link web attraverso il quale chi riceve il messaggio può collegarsi direttamente al sito di What3words e vedere la vostra posizione anche se non ha scaricato l’app.

Se ci troviamo all’estero e vogliamo condividere la nostra posizione abilitare anche la condivisione in altra lingua es. inglese per tradurre le parole della posizione nella lingua del posto.

Come potrete vedere la mappa di What3words, sevisualizzata con uno zoom molto ravvicinato, mostra la griglia a quadratini 3×3 metri, se clicchiamo su uno qualsiasi di questi quadratini compaiono nel campo cerca le tre parole che indentificano quel determinato quadratino.

Premendo sul pulsante a forma di mirino se abbiamo abilitata la localizzazioen gps sul nostro smartphone vedremo la nostra posizione attraverso un pallino che ricadrà all’interno di un quadratino e avremo in alto le tre parole che localizzazno la nostra posizione.

Sarà sufficiente quindi condividere le 3 parole con qualcuno per essere trovati con uno scarto di errore di 3 metri.

Non è necessario avere una connessione dati per utilizzare l’app, funziona anche offline quindi diventa molto utile in montagna dove spesso siamo senza connessione dati.

Chi utilizza What3word

What3words è utilizzato da molte squadre di soccorso in tutta Italia. Grazie alla sua semplicità di utilizzo facilita di molto eventuali richieste di salvataggio in zone impervie.

Al fine di promuoverne la diffusione gli Amici Bikers la utilizzano durante il Bike Trophy (la caccia al tesoro in MTB) per la ricerca della posizione dell’arrivo.